Ulteriori vantaggi della mediazione

Ulteriori Vantaggi della mediazione in generale

Meno tasse, nessuna imposta, controllo sul risultato, e tanti altri

Tasse ridotte

Puoi recuperare le spese della mediazione con un credito d’imposta (fino a 500 euro).

Come?

Sufficiente inserire nella tua dichiarazione dei redditi 

Il credito d’imposta è ridotto della metà nel caso in cui non addivieni ad un accordo.

Nessuna imposta

Sono esenti dall’imposta di bollo e da ogni tassa o diritto di qualsiasi specie e natura gli atti, documenti e provvedimenti della mediazione e se il verbale di accordo non supera i 50.000 euro è esente dall’imposta di registro

Costi contenuti e prevedibili

Di pari passo con il contenimento dei tempi va anche quello dei costi. Poiché gli incontri di mediazione vengono fissati per periodi di tempo predefiniti, e le indennità complessive sono predeterminate (e sottoposte per legge a controllo ministeriale), i costi della procedura sono certi e prevedibili.

Controllo sul risultato

TU stabilisci i contenuti dell’accordo, non il mediatore,. Diversamente dal processo e dall’arbitrato, pertanto, non hai il rischio di una decisione avversa.

Attenzione agli interessi reali

La mediazione non è “legata alla domanda”; con l’aiuto del mediatore, TU e “l’altra parte” vi potete, concentrare, sui rispettivi interessi e bisogni reali, e dar vita ad accordi, anche “creativi”, che li soddisfino al meglio.

Riservatezza

Altro vantaggio straordinario della mediazione è senz’altro il carattere riservato e confidenziale dell’intera procedura, come previsto anche per legge. Sia le parti, sia il terzo neutrale sono tenuti a non rivelare alcuna informazione ottenuta nel corso della procedura. Allo stesso modo, il mediatore non potrà svelare a una parte le informazioni ottenute confidenzialmente dall’altra durante gli incontri separati, a meno che non sia stato altrimenti pattuito.

Assenza di rischio

Puoi porre termine alla mediazione in qualsiasi momento, e ricorrere alle forme tradizionali di risoluzione delle controversie.